Globo sempre bella in trasferta. Vinto a Tolentino
Ottavo centro fuori casa per i biancoverdi con dedica speciale a Marco Giampieri

Basket Tolentino-Globo Stamura 63-68 (25-16, 37-36, 45-54)
Basket Tolentino: Sorci 9, Nardi 5,, Temperini 10, Prati 1, Francesconi 5, Giuliani, Pelliccioni 18, Ortenzi 1, Salvucci n.e., Cimini n.e., Severini 7, Novatti 7. All.Cervellini
Globo Stamura: E.Centanni, Benini 5, F.Centanni 11, Bini 4, Curzi 11, Giachi 8, Trovamala n.e., Pajola n.e., Canali 3, Luini 4, Chiorri 11, Bellesi 11. All.Marsigliani
Arbitri: Paglialunga ed Esposito

Altri due punti importanti, forse fondamentali per la corsa della Globo Stamura verso i playoff. Sei giornate alla fine della regular season e i biancoverdi rimangono con 8 punti di vantaggio sul nono posto. Traguardo non ancora centrato ma davvero molto vicino. La consapevolezza di essere sulla strada davvero giusta arriva dopo l'ennesimo successo in trasferta di una Globo capace di battere anche i nervi di un Tolentino che vuole riemergere in tutti i modi da una classifica molto pericolosa. Gara molto intensa e combattuta con i padroni di casa che partono meglio e chiudono un primo quarto dove sono riusciti a prendere anche un vantaggio in doppia cifra e chiuso avanti sul 25-16. Già nel secondo parziale c'è una Stamura migliore e capace di recuperare fino al -1 dell'intervallo (37-36 per Tolentino). Nella ripresa c'è una Globo ancor più convinta, gli ospiti allungano dando la convinzione di essere padroni della situazione guidati dal solido collettivo dal quale emergono le eccellenti prestazioni di Curzi e Bellesi. A inizio dell'ultimo quarto Tolentino dimostra grinta e carattere sospinta dai suoi uomini di esperienza. Squadre di nuovo a contatto ma a 5' dalla fine piovono falli tecnici e successive espulsioni per Novatti e coach Cervellini. La Globo allunga ancora ma il Tolentino non è ancora vinto. I locali arrivano nuovamente sul -3 con Temperini che fallisce anche la tripla del possibile pari. Alla fine esultano i biancoverdi che compiono un altro importante passo verso i playoff.

Soddisfazione logica nel clan stamurino dopo il nuovo colpo fuori casa ottenuto con pazienza, talento e grinta. Quelle caratteristiche tanto care a un AMICO della STAMURA che seguirà le sorti dello sport che ha tanto amato e dei colori biancoverdi anche da lassù. QUESTA VITTORIA E' TUTTA PER TE....CIAO MARCO!!!


 
Globo Stamura. A Tolentino in palio punti pesanti
Sette giornate alla fine della regular season e ancora tutto da scrivere. L'altalenante Globo Stamura dell'ultimo mese (2-2) va in trasferta sperando di continuare la striscia vincente lontano dal campo di casa dove invece non ha raccolto molto. E' una Globo che viene da 4 successi esterni consecutivi e che non vuole quindi fermarsi neanche a Tolentino (stasera ore 21.15) al cospetto di una formazione che lotta per evitare le fiamme dell'inferno cercando la migliore posizione possibile in ottica salvezza. 
Ridotta a icona la cartella con all'interno i file dei cervellotici problemi delle gare casalinghe, la Stamura vuole prendersi anche questi due punti esterni per poi presentarsi ai due turni successivi casalinghi (Fabriano e Civitanova) con maggiore sicurezza e serenità. La sconfitta interna contro il Pisaurum ha portato in un colpo i biancoverdi dal terzo al quinto posto con i pesaresi ora sul gradino più basso del podio e dorici agganciati da Pedaso a quota 28 con Carletti e soci forti del vantaggio nel confronto diretto contro i stamurini. Doveroso quindi guardarsi alle spalle con un solco di 6 punti tra la Stamura e il terzetto di squadre che insegue (Bramante, Falconara e Il Campetto) che al momento chiude i conti delle 8 squadre mandate ai playoff. Le distanze di Giachi e compagni dal nono posto, attualmente occupato dalla Virtus P.S.Giorgio, è di otto punti (e 2-0 nel confronto diretto), ed ecco quindi che vincere a Tolentino significherebbe portare il vantaggio a 10 lunghezze (in questo turno PSG riposa) a 6 giornate dalla fine. E' vero anche che la Globo dovrà poi riposare ma la certezza matematica di essere dentro alla Elite Eight del torneo non sarebbe poi così distante.
Ovviamente ci sarà da fare i conti con la squadra di coach Cervellini alle prese con l'ultima parte di stagione a dir poco travagliata. Tante difficoltà soprattutto a livello logistico con il terremoto di fine ottobre che ha in pratica tolto la possibilità alla squadra di svolgere regolare attività per un lunghissimo periodo. Problemi che hanno contribuito a relegare i biancorossi alla parte bassa della classifica e ora c'è fame di punti per cercare di mettersi al riparo dalle insidie. Nelle ultime due settimane il vento sembra però cambiato. Messa fine alla lunga striscia negativa che durava da 8 turni, il Tolentino ha vinto l'ultimo turno in casa contro Il Campetto e si è poi ripetuto nello scontro salvezza di Fossombrone. Una doppietta che ha alzato il morale in vista dell'ultima parte decisiva di campionato. Quella tolentinate è squadra esperta e di buon valore con giocatori del calibro  di Temperini, Novatti, Sorci, Nardi e Pelliccioni. Rispetto al match dell'andata vinto dalla Stamura 80-57, coach Carlo Cervellini ha nel roster lanche l'esterno Carlo Ortenzi arrivato in prestito dalla Poderosa Montegranaro.
La Globo ha lavorato come sempre intensamente nell'ultima settimana. Problemi a una caviglia per Edoardo Centanni e l'influenza di Lorenzo Pajola hanno minato l'attività quotidiana di coach Marsigliani che conta nel recupero di entrambi per la difficile trasferta al PalaChierici, palasport sempre caro al tecnico anconetano per i suoi vittoriosi trascorsi con la Società biancorossa. Sarà in campo anche Ludovico Chiorri la cui squalifica per una gara è stata tramutata in ammenda.

Palla a due ore 21.15. Arbitri Paglialunga di Fabriano ed Esposito di San Benedetto del Tronto.
 
Condoglianze a Fabio Giampieri
Sincere e sentite condoglianze a Fabio Giampieri, indimenticato ex giocatore biancoverde cresciuto e maturato cestisticamente nella Stamura, colpito dalla perdita del caro papà Marco, grande uomo di sport e rimasto tifoso e amico dei colori stamurini. Un grande abbraccio da tutta la Stamura Basket.
 
Il Palarossini resta un tab¨. Globo k.o contro il Pisaurum
Pessimo primo quarto. La Stamura non riesce a rimontare e i pesaresi rimangono terzi da soli

Globo Stamura-Pisaurum 59-71 (10-32, 29-45, 41-55)
Globo Stamura: E.Centanni, Benini 13, F.Centanni, Bini 5, Curzi 3, Giachi 11, Trovamala n.e., Pajola 2, Canali 5, Luini 2, Chiorri 11, Bellesi 7. All.Marsigliani
Pisarum: Carnaroli, Morelli, Bianchi, Giacomini 13, Jovanovic 5, Vichi 15, Foglietti 12, Giunta 20, Cecchini 2, Ravaioli 3, Giovannelli, Cristiano. All.Foglietti
Arbitri: Antimiani di Montegranaro e Tempesta di Ancona

Un primo quarto da censura e una serata deficitaria al tiro. Uno più uno fa due ed ecco il motivo principale della nuova sconfitta interna della Globo Stamura che lascia i due punti e il terzo posto al quadrato e più volitivo Pisaurum. Terzo stop interno nelle ultime quattro gare, quinto k.o. stagionale in un PalaPrometeo Estra "L.Rossini" che ha tutto meno l'aria di essere il "campo amico" per i biancoverdi. Ma a parte la cabala e le tradizioni negative desta quasi impressione la facilità con la quale i pesaresi hanno messo subito il naso avanti nel primo quarto. La Globo non ha praticamente mai difeso nei primi 10' prendendo canestri facili e spesso in fotocopia con il bravo Giunta a ripetersi e ben presto in doppia cifra. Le urla di Marsigliani hanno riempito i vuoti del palas dorico, la squadra dal secondo quarto ha allestito una difesa ben più aggressiva ma i problemi si sono spostati poi in attacco con percentuali al tiro negative difronte alle quali è stato impossibile pensare a una rimonta.
La sconfitta significa probabilmente riporre per i biancoverdi i sogni di terzo posto (Pisaurum a +2 con una partita in meno e si è preso anche lo scontro diretto ribaltando il -8 accusato all'andata) e adesso la Globo dovrà guardarsi alle spalle perchè Pedaso, con la sua 6a vittoria consecutiva, ha raggiunto proprio Giachi e soci. La Stamura tiene però a vista il nono posto che rimane a otto punti di distanza quando manca una giornata in meno sul tassametro del campionato.
La serata negativa della Stamura trova subito la massima espressione nel primo quarto. Giacomini e Giunta trascinano gli ospiti. Le penetrazioni del capitano e i tiri da sotto ad altissima percentuale del lungo scuola VL, senza ostacolo della difesa, provocano subito il primo strappo biancoblu (6-13 dopo 4'). Marsigliani chiama time out ma serve a poco. Pesaro allunga ancora fino al 6-20 con la Stamura che continua ad essere ultraleggera in difesa e a non vedere mai il canestro. I "gol" di Giachi e Luini servono almeno a far arrivare la Globo in doppia cifra, ma il Pisaurum ha già più di un giro di vantaggio e chiude il primo quarto avanti 10-32.
La Stamura può solo migliorare e le cose in effetti sono meno negative rispetto al primo quarto. Canali, Bellesi e Giachi segnano il 9- (19-32). Pesaro ci mette quasi 5' per tornare a canestro ma poi riprende con costanza fino al 21-40 vanificando il buon inizio dorico. Le triple di Curzi e Chiorri ridanno energia alla Stamura che subisce anche una tripla di tabella di Giacomini a fil di sirena (29-45). Nella ripresa ci si attende la sterzata anconetana. E le speranze trovano conferma da un parziale di 8-0 che porta la Globo a -8 (37-45). Poi però prende il sopravvento il nervosismo. Piovono proteste e come risposta arrivano due tecnici che sbloccano il Pisaurum. Gli ospiti faticano contro la difesa intensa dei locali e per trovare il primo canestro dal campo dei pesaresi bisogna scorrere il nastro fino al minuto 27. La Stamura si blocca e subisce un controparziale che manda Pesaro su 37-52 prima del 41-55 dell'ultima pausa. Nel periodo finale Ancona ci prova ancora, Benini e Canali segnano fino al 48-55 che diventa 51-57 a -6'38" dallo stop grazie ancora all'esperto lungo romano. La Globo dovrebbe accelerare ma si blocca di nuovo. Vichi detta legge in area verniciata e il Pisaurum allunga di nuovo fino al 53-64. Benini segna ancora con un appoggio educato direttamente al ferro ma poi sono Jovanovic e Vichi a riportare serenità tra gli ospiti (55-68). Giachi e Chiorri provano a tenere accesa la speranza ma tutto viene spento da Jovanovic e dalla schiacciata in contropiede di Giunta che sancisce la fine del match (59-71) e l'inizio di una nuova settimana per la Globo Stamura che sarà trascorsa ad analizzare ancora i motivi di una ennesima sconfitta intera.
 
Globo-Pisaurum. Sfida per il terzo posto
Punti pesanti in palio al PalaPrometeo Estra "L.Rossini". Saturday night con la Globo Stamura che ospita il Pisaurum Basket nella gara valida per l'ottava giornata di ritorno di Serie C Silver in una sfida tra le due squadre appaiate al terzo posto dietro alla capolista Civitanova e a Fabriano. Partita di altissima classifica quindi con i pesaresi che si presentano con un bilancio di 14 vittorie in 20 partite e la Stamura che ha lo stesso numero di vittorie e una sconfitta in più con il turno di riposo ancora da osservare. Chi riuscirà a spuntarla rimarrà quindi da solo sul gradino più basso del podio e, soprattutto, incamererà altri due punti fondamentali in chiave playoff. Per i biancoverdi c'è anche la necessità di vincere per sfatare un tabù casalingo che rischia di diventare pesante con 4 delle 7 sconfitte stagionali che sono arrivate in casa, (k.o. in casa in due delle tre ultime gare).
Il Pisaurum arriva ad Ancona dopo il successo interno nell'ultima giornata contro Fossombrone e con una mini-striscia negativa di due sconfitte consecutive in trasferta (a Fabriano e al PalaScherma contro Il Campetto). Capitan Giacomini e compagni vorranno quindi ripartire anche in trasferta per mettersi alle spalle i rivali dorici e vendicare la sconfitta subita all'andata da una delle migliori esibizioni dei stamurini dell'intera stagione.

Alla vigilia di una partita così importante dalla green room biancoverde si erge la voce di Massimo Mancini, il team manager biancoverde che si sofferma su quello che è stato fatto finora dalla squadra e sul futuro immediato. "La squadra, nonostante la giovane età e lo status non professionistico dei suoi giocatori, sta facendo un vero e proprio miracolo lottando per un posto di classifica che per molti poteva sembrare insperata. Noi crediamo fermamente nelle potenzialità dei nostri ragazzi, sia come uomini e giocatori, che stanno crescendo tanto lungo la stagione. Abbiamo avuto degli alti e bassi ma è noto che siamo una squadra molto giovane, ne è riprova il fatto che in parecchi casi il nostro quintetto vede in campo come giocatore più vecchio uno classe '95. Col Pisaurum è una partita importante e solo l'inizio di una serie difficilissima (Tolentino fuori, Fabriano e Civitanova in casa, il derby in trasferta con Il Campetto le prossime gare dei dorici n.d.r.) . Ci giochiamo una fetta importante di playoff e dobbiamo sfatare il tabù delle partite interne con il Palarossini ultimamente indigesto ai nostri colori. Personalmente mi complimento con la squadra che sta veramente dando il massimo e ora deve cercare di fare un ulteriore sforzo per continuare su questa direzione e agganciare i playoff, il vero obbiettivo di questa nostra stagione. "

La Globo Stamura si è allenata con regolarità durante la settimana e non si segnalano particolari problemi di organico per coach Marsigliani. Appuntamento per Globo Stamura-Pisaurum al PalaPrometeo Estra "L.Rossini" sabato 11 febbraio ore 21.00. Arbitri dell'incontro Antimiani di Montegranaro e Tempesta di Ancona.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 326

Sponsor Ufficiale



Partner













Prossima partita


C Silver 25a giornata
10a di ritorno

GLOBO STAMURA
vs
JANUS FABRIANO

Domenica 25/02/2017
ore 18.00


Sito CAB Stamura

Chi Ŕ online

Statistiche

Visitatori: 2056672