Il punto di inizio luglio
Scricchiolii, più che altro primi assestamenti di una stagione ancora troppo lontana e con tutte le squadre ancora in pieno stato embrionale. L'unico dato per ora certo e ufficiale è che mercoledì 22 luglio alle ore 19.30 è fissata la tradizionale riunione organizzativa alla quale parteciperanno tutti i rappresentanti delle 20 squadre iscritte al campionato di Serie C Silver tra le quali ovviamente anche la Globo Stamura. Sarà l'occasione per togliere il velo sulla formula del torneo 2015/2016 e conoscere nel dettaglio il nuovo campionato la cui fase di qualificazione sarà composta verosimilmente da due gironi da 10 squadre pronte a sfidarsi fino a scegliere quelle che accederanno poi alla Fase Nazionale per poter così puntare al salto in Serie B. Il termine per l'iscrizione al campionato è fissato per il 15 luglio e le notizie che trapelano in questi giorni dicono che tutte le aventi diritto dovrebbero adempiere alle pratiche di iscrizione, un fatto che sarebbe comunque segnale positivo dopo gli ultimi anni dove la composizione dei campionati era dettata dal terremoto delle varie sparizioni e rinunce.

Pertanto tutte le 20 sorelle si stanno preparando alla nuova stagione. Finora movimenti di mercato ufficiali pari a zero. C'è chi ha iniziato a puntellare il proprio staff tecnico e chi ha confermato alcuni elementi già nel roster, ma sotto la voce "nuovi arrivi" il silenzio sembra assoluto. In casa Globo Stamura dopo gli annunci di coach Marsigliani e quelli in campo di capitan Giachi, Curzi, Bini e Bellesi si sono salutati Mosca (finito in Serie D a Jesi) e coach Del Pesce che ringrazia e tutti e si butta nell'avventura di capo allenatore sulla panchina de Il Campetto Ancona pregustando già il derby dorico contro il suo "maestro" Marsigliani. E proprio la matricola del neo tecnico anconetano sembra essere tra le più ambiziose o quantomeno decisa a recitare un ruolo da protagonista. Tra i confermati della squadra che ha vinto l'ultima Serie D rimarranno Pierlorenzi, Ciarallo, Conte (a proposito di ex-stamurini) e il veterano Peloni. Si parla dell'arrivo di Baldoni che sarebbe attratto dall'avere come allenatore il suo amico Del Pesce, e non sono esclusi altri innesti soprattutto al capitolo under di qualità. Le altre ufficialità degli ultimi giorni vedono protagonista la Virtus P.S.Giorgio che ha insignito nel ruolo di head coach Alfredo Minora, 41enne coach sambenedettese con vasta esperienza nelle minors abruzzesi. Non vuole sapere di appendere le scarpe al chiodo Roberto Tortolini annunciato ancora in organico della Virtus così come il lungo Daniele Venditti, i giovani Giacomo Tomassini, Lorenzo Lanciotti, Alessandro De Luna, Andrea Alvear i quali verranno affiancati dal '98 Jacopo Mancini e dal '99 Sasha Milanovic. Conitnuità anche in casa Pallacanestro Pedaso con lo staff tecnico capeggiato da Luca Camarri confermato dopo il buon cammino nella stagione passata che ha fatto seguito alla vittoria della C Regionale 13/14. Si muove qualcosa anche dentro la Janus Fabriano. Salutano la squadra che ha vinto l'ultimo campionato sia Pellacchia che Silvi, rimangono invece Paolo Carnevali, ormai più che una istituzione tra i cartai con la prossima che sarà la stagione consecutiva nr.8 in maglia biancoblu, e l'esperto e altrettanto valido lungo Valerio Paoletti. La squadra sarà ancora affidata alle cure tecniche di coach Luciano Bolzonetti che dovrà ora trovare un degno sostituto dello yankee Dan Calandrillo attirato dalle sirene dei campionati superiori (si parla di offerte sia dall'Italia che dalla Francia) e che ha già salutato Fabriano.    
 
Alessandro Del Pesce lascia la Globo Stamura
La Globo Stamura Basket augura le migliori fortune professionali e private a coach Alessandro Del Pesce che lascia dopo quattro anni l'incarico di assistente allenatore per andare a ricoprire il ruolo di capo allenatore in un altra Società.

Farà sicuramente uno strano effetto non vedere più coach Del Pesce al suo posto sulla panchina biancoverde ma come nella vita anche nello sport arriva il momento di prendere decisioni importanti se si vuole crescere e migliorare. E dopo tanti anni vissuti all'ombra di un tecnico esperto come Maurizio Marsigliani, cercando di carpire ogni segreto in ogni attimo trascorso insieme, Del Pesce ha deciso che è ormai ora di camminare con le proprie gambe.

"RIMARRAI SEMPRE UNO DI NOI ! IN BOCCA AL LUPO "FISH""
 
La Globo Stamura saluta Roberto Mosca
La Globo Stamura Basket comunica che per la stagione sportiva 2015/2016 non si avvarrà della collaborazione con il giocatore Roberto Mosca. Si separano pertanto le strade della società biancoverde e dell'esperto giocatore chiaravallese dopo un campionato altamente positivo nel quale l'ex Falconara si è distinto per la sua grande professionalità e per le sue altrettanto ottime doti tecniche e atletiche. Mosca rientrava ancora nei piani tecnici della nuova Globo, ma motivi personali hanno indotto  il giocatore a prendere questa scelta. La Globo Stamura Basket ringrazia sentitamente il ragazzo per l'anno trascorso insieme augurandogli ogni bene per il futuro sia in campo sportivo che privato.
 
Anche Damiano Bellesi nella Globo 2015/2016

Fioccano le conferme in casa Globo Stamura, e con quella di Damiano Bellesi i nomi ufficiali del roster stamurino edizione 2015/2016 salgono a quota quattro dopo quelli di capitan Daniele Giachi, di Alessandro Bini e Lorenzo Curzi. Va quindi delineandosi una Globo fortemente basata sul nucleo di giocatori che hanno disputato l’ottimo ultimo campionato di Serie C Regionale chiuso al quarto posto. Per Bellesi la prossima stagione sarà quindi la terza consecutiva in maglia biancoverde, una storia con la Stamura che dura ormai da una vita fatta eccezione per il biennio vissuto dalla guardia anconetana in quel di Falconara.

25 anni il prossimo 14 agosto, Bellesi è infatti cresciuto nel vivaio stamurino. La trafila delle giovanili biancoverdi e poi l’approdo in prima squadra nel campionato di B1 07/08. Stagioni vissute dividendosi tra le ultime annate under e la squadra “dei grandi” da parte di un giovane giocatore tutto genio e sregolatezza dotato di grande talento e ottime doti atletiche.  Eccolo in pianta stabile nella Stamura che affronta a viso aperto il campionato di Serie B Dilettanti 2009/2010 farcita dei tanti giovani che escono dalla sua cantera per compiere i primi passi nei campionati senior. La retrocessione in C e la successiva separazione tra Bellesi e la Stamura. La parentesi di Falconara in C Regionale e poi il ritorno alla casa madre stamurina. Estate 2013 la Globo riparte dal massimo campionato marchigiano e poggia le proprie speranze anche su Bellesi nel frattempo cresciuto e smesso i panni di "genio ribelle" che forse gli hanno impedito di spiccare il volo verso i piani alti del basket. Due campionati da protagonista indossando quelli che sono i suoi colori e ora pronto a mettere sul suo curriculum cestistico un'altra stagione alla Stamura non prima però di aver giocato e raccolto successi e titoli nei vari tornei estivi della zona a testimonianza dell'animale da campetto quale egli è. Guardia dotata di un ottimo tiro dalla distanza, ma il marchio di fabbrica di Bellesi è l’agilità con la quale riesce ad avvicinarsi al canestro e le sue penetrazioni ficcanti capaci di eludere qualsiasi tipo di difesa e avversario. Sicuramente una conferma molto importante per la squadra di coach Marsigliani che inizia di giorno in giorno a prendere fisionomia rispecchiandosi finora su quella identità di squadra composta da giocatori con in biancoverde nel sangue.

 
Altre due conferme. Bini e Curzi ancora alla Globo Stamura
La Globo Stamura 2015/2016 mette altri due tasselli al suo mosaico. Dopo aver incastonato quello fondamentale di coach Maurizio Marsigliani e l'altrettanto importante conferma di capitan Daniele Giachi, la Società biancoverde è lieta di annunciare il proseguimento del proprio rapporto con i giocatori Alessandro Bini e Lorenzo Curzi. Per entrambi si tratta di una naturale prosecuzione di una simbiosi con la canotta stamurina che ormai dura sin dai tempi del minibasket con i due ragazzi nati e cresciuti cestisticamente nel vivaio biancoverde e ormai da 3 anni in pianta stabile in prima squadra. La conferma di Bini e Curzi non poteva arrivare in simultanea visto che l'ancor giovane carriera di uno altro non è che il copia e incolla di quella dell'altro. Entrambi classe 1995 neanche a farlo apposta nati a pochissimi giorni di distanza (Bini il 5, Curzi il 9 luglio) arrivano alle porte della Stamura "dei grandi" nella stagione 11-12 in quella Serie C poi vinta dai biancoverdi. L'esordio con qualche minuto in DNB l'anno successivo e poi una poltrona fissa dal campionato 13/14 dove sia Bini che Curzi si rivelano tra i giovani più interessanti dell'intera Serie C Regionale. Con un anno in più sulle spalle la coppia biancoverde si conferma anche nell'ultima stagione  Curzi è un lungo capace anche di movimenti eleganti e in possesso di un tiro morbido dalla media distanza molto interessante. Sa farsi valere a rimbalzo mostrando anche carattere e determinazione. Bini sa adattarsi a più ruoli sia lontano che vicino a canestro, buon tiro da fuori e una stazza tale da permettergli di lottare alla pari anche con avversari con più centimetri. Lavorando e  migliorando la sua efficacia difensiva può davvero compiere un salto in avanti verso l'essere un giocatore davvero completo e temibile.


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 9 di 142

Sponsor Ufficiale



Partner









Sito CAB Stamura

Chi è online